Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?
Menù principale
Registrazione
Se vuoi registrarti e partecipare alla vita del sito invia la tua richiesta tramite la voce "contattaci" indicando il nome utente con cui vuoi registrarti.
Argomenti scottanti
Utenti online
2 utente(i) online
(1 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Ospiti: 2

altro...
Iniziative sociali : Premio Giorgio Antonucci 2016
Inviato da Daniela il 25/11/2016 15:39:05 (600 letture) News dello stesso autore
Iniziative sociali

Il CCDU - Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani Onlus - è lieto di presentare il "Premio Giorgio Antonucci 2016" in onore dei Difensori i Diritti Umani nel campo della salute mentale.
La serata avrà luogo sabato 26 novembre alle ore 15:00 a Firenze, presso l'Auditorium di Sant'Apollonia, in Via San Gallo 25A.
Il pomeriggio vedrà le premiazioni della Dott.ssa Eugenia Omodei Zorini e del Dott. Massimiliano Boschi, e sarà allietato dal piano del Maestro Andrea Passigli che suonerà musiche di Schubert e la prima esecuzione di "Sonatina fiesolana" per lui composta dal M° Anthony Sidney.
A seguire la presentazione del libro "La chiave comune" di Giovanni Angioli e la proiezione del filmato "Noris e Giorgio" di Anthony Sidney.
I premiati
Eugenia Omodei Zorini
Laureata in medicina nel '65, desiderava capire qualcosa chi siamo e perché soffriamo, e sperava di farlo attraverso lo studio della psichiatria. Presto si rese conto di come questa disciplina ignorasse e svalutasse profondamente l'essere umano, e scelse la specializzazione in psicologia clinica, anche se sei mesi di lavoro in reparto furono sufficienti a rivelarle la disumanizzazione della pratica medica.
Nel '69 si sentiva parlare di Gorizia, di Basaglia e dell'antipsichiatria. La dottoressa Omodei Zorini approdò al servizio di Igiene Mentale di Reggio Emilia, dove lavorò con Giorgio Antonucci e condivise il suo approccio ai problemi mentali. Dal '95 insegna alla Scuola di Psicoterapia Psicoanalitica, per trasmettere ai giovani la sua esperienza, nella ricerca di un rapporto non violento e fondato sul rispetto della persona.
Massimiliano Boschi.
Nato a Bologna, è emigrato in Alto Adige nel 2012. Giornalista pubblicista, collabora alle pagine culturali del Corriere del Trentino e dell'Alto Adige. In passato ha collaborato con "Diario della settimana", "Micromega" e il "Venerdì di Repubblica". Da anni lavora a una biografia su Giorgio Antonucci.



Segnala questa news

                   

I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.
Cerca
Video
Questo sito è un'iniziativa personale e non è subordinato in maniera diretta o indiretta ad alcuna personalità, gruppo, associazione o partito politico.
Tutti i materiali presenti nel sito sono di proprietà dei legittimi autori.
Costituzione Italiana. Art. 21 Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
Powered by XOOPS 2.4.4 Copyright 2001-2010 The XOOPS Project