Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?
Menù principale
Registrazione
Se vuoi registrarti e partecipare alla vita del sito invia la tua richiesta tramite la voce "contattaci" indicando il nome utente con cui vuoi registrarti.
Argomenti scottanti
Utenti online
7 utente(i) online
(1 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Ospiti: 7

altro...
Iniziative sociali : PSICHIATRIA: CONTROLLO SOCIALE E VIOLAZIONI DEI DIRITTI UMANI
Inviato da Lory il 3/10/2016 20:00:04 (795 letture) News dello stesso autore
Iniziative sociali

Venerdì 30 settembre è stata inaugurata la mostra itinerante multimediale "Psichiatria: controllo sociale e violazioni dei diritti umani". La mostra, organizzata dal CCDU (Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani) è composta di pannelli e documentari video, ed è la copia del Museo Permanente sulla Psichiatria basato a Los Angeles. Offre esclusivamente documenti e testimonianze reali, senza opinioni o valutazioni. Ha già toccato tutte le principali capitali mondiali (New York, Los Angeles, Londra, Parigi, Tokio, Sydney, Berlino e tante altre) e varie città italiane (Torino, Trieste, Trento, Verona, Firenze, Catania solo per citarne qualcuna). Torna a Milano dopo avervi già fatto tappa nel 2010, 2011 e 2012.
Molti pensano che il periodo buio della psichiatria - un inferno con manicomi, contenzioni, elettroshock e lobotomie - appartenga ormai al passato. Ma la psichiatria dal volto umano rappresenta talvolta solo un'apparenza, dietro la quale si nascondono gli stessi orrori, sebbene mascherati da opportuno maquillage. L'elettroshock, per esempio, si pratica ancora in Italia. Eufemisticamente ribattezzato TEC (Terapia Elettroconvulsivante) differisce dal suo antenato solo perché viene fatto sotto anestesia. Nonostante ciò, 400 Joule di energia nel cervello equivalgono a un peso di 40 chili che cade in testa dall'altezza di un metro o, se volete, un gancio di Mike Tyson, e infatti gli effetti collaterali sono i medesimi: perdita di memoria a breve e lungo termine, confusione, perdita dell'orientamento spazio-temporale, casi di encefalopatia traumatica cronica (la malattia dei pugili 'suonati' e dei giocatori di football americano) e perfino la morte. Per non parlare delle sempre più diffuse pillole, spinte anche dalla potente lobby multimiliardaria dell'industria psicofarmacologica. Dietro la maschera scientifica-medica, queste camicie di forza chimiche provocano spesso effetti collaterali peggiori delle loro antenate di stoffa. Nelle parole del Dr Roberto Cestari, Presidente del CCDU e autore del libro L'Inganno Psichiatrico, "Quando osserviamo qualcuno ritenuto matto, e notiamo quell'espressione vuota e inebetita, la lingua in fuori, i peli e i chili di troppo e la mancanza di qualche dente, non stiamo osservando i segni della 'malattia': stiamo solo vedendo quello che fanno questi farmaci su un essere umano".
Al taglio del nastro hanno partecipato Silvio De Fanti, Vicepresidente del CCDU, e rappresentanti del mondo accademico, diplomatico e medico, accumunati dalla passione per i diritti umani: Il Prof. Morris Ghezzi, ordinario di Filosofia e Sociologia del Diritto all'Università degli Studi di Milano e Presidente della sezione italiana della Lega Internazionale per i Diritti Umani, il prof. Alessandro Negroni, del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Genova, autori di numerosi saggi e libri sul tema dei diritti umani e della libertà personale, la Dr.ssa Nicoletta Calchi Novati, psichiatra e psicoterapeuta junghiana, ex dirigente medico nel reparto di psichiatria dell'Ospedale Niguarda che di notte slegava i pazienti, e la Dott.ssa Gabriela Vera, Console Generale della Repubblica dell'Equador a Milano. Gli ospiti, prima del taglio del nastro, hanno ringraziato il CCDU per la lodevole iniziativa e per le sue battaglie in difesa dei diritti dei diseredati, ciascuno sottolineando il particolare motivo della loro amicizia col CCDU.
La mostra resterà aperta fino al 15 ottobre presso il Palazzo dei Giureconsulti, in via dei Mercanti n° 2 (angolo P.za Duomo). Nell'ambito della mostra si terrà anche una serie di seminari su temi di attualità, tra cui il TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio), la medicalizzazione della scuola, il concetto di malattia mentale e altro ancora.
Data e orario: dal 30 settembre al 15 ottobre, dalle 10:00 alle 18:30 orario continuato
Ingresso libero
Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani onlus
www.ccdu.org



Segnala questa news

                   

I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.
Cerca
Video
Questo sito è un'iniziativa personale e non è subordinato in maniera diretta o indiretta ad alcuna personalità, gruppo, associazione o partito politico.
Tutti i materiali presenti nel sito sono di proprietà dei legittimi autori.
Costituzione Italiana. Art. 21 Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
Powered by XOOPS 2.4.4 Copyright 2001-2010 The XOOPS Project