Login
Nome utente:

Password:

Ricordami



Password persa?
Menù principale
Registrazione
Se vuoi registrarti e partecipare alla vita del sito invia la tua richiesta tramite la voce "contattaci" indicando il nome utente con cui vuoi registrarti.
Argomenti scottanti
Utenti online
10 utente(i) online
(1 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Ospiti: 10

altro...
Iniziative sociali : La terapia elettroconvulsivante - Elettroshock
Inviato da Lory il 8/7/2014 16:23:32 (78 letture)
Iniziative sociali


L'electroconvulsive therapy ( ECT ), in italiano terapia elettroconvulsivante ( TEC ), è più comunemente nota con il suo nome originale: elettroshock .
Si tratta di tecnica psichiatrica basata sull' induzione di convulsioni nel paziente tramite il passaggio di una corrente elettrica attraverso il cervello.
La circolare del Ministero della Salute del 15 febbraio '99, stabilisce che la pratica (a nostro avviso disumana) dell'elettroshock deve essere somministrata esclusivamente nei casi di "episodi depressivi gravi con sintomi psicotici e rallentamento psicomotorio ", dopo avere ottenuto il consenso informato scritto del paziente, al quale devono essere esposti i rischi ed i benefici del trattamento e le possibili alternative .
Nonostante l'opinione diffusa che la terapia elettro convulsivante sia in disuso, un articolo del giornale L’Unità del 7 novembre 2012 "Elettroshock la scossa che fa discutere" mette in evidenza che in Italia l'elettroshock viene praticato in ben 90 strutture.
Nel febbraio 2013, la Commissione d'inchiesta sul Servizio Sanitario Nazionale presieduta dal SenatoreIgnazio Marino, durante la presentazione in Senato della relazione finale della commissione mette in evidenza che dal 2008 al 2010 in Italia i casi di pazienti che hanno ricevuto una terapia elettroconvulsivante, l'elettroshock, sono oltre 1.400 in ben 91 strutture ospedaliere.
In fondo alla pagina presentiamo un video, molto crudo, tratto dal documentario "Psichiatria: un’industria di morte". Il filmato, oltre l’ elettroshock documenta una serie di trattamenti cerebralmente dannosi, dalla serie di trattamenti per creare shock convulsivi di vario genere alla lobotomia.
La parte finale del documentario è dedicata al trattamento moderno con la terapia elettroconvulsivante.
Per maggiori informazioni:
• Elettroshock: le origini
• Bruciare il cervello: La procedura dell'elettroshock

Commenti?

Altre notizie in Iniziative sociali

Varie : LA CHIESA DI SCIENTOLOGY CELEBRA IL 60mo ANNIVERSARIO
Inviato da ZioCrick il 21/2/2014 18:30:21 (322 letture)

LA CHIESA DI SCIENTOLOGY CELEBRA IL 60mo ANNIVERSARIO
DELLA SUA FONDAZIONE E IL 40mo DEL SUO ARRIVO IN ITALIA

La religione di Scientology conta oggi più di 11.000 chiese, missioni e gruppi
in 184 nazioni. In Italia è giunta nel 1974.

La Chiesa di Scientology celebra il 60mo anniversario della sua fondazione, avvenuta ad opera di un gruppo di fedeli nel febbraio del 1954, a Los Angeles.
Da allora la religione di Scientology si è diffusa in 184 nazioni con oltre 11.000 chiese, missioni e gruppi.
In Italia Scientology è giunta a febbraio del 1974, quando in un cinema di Brescia venne tenuta la prima conferenza ad un gruppo di giovani desiderosi di conoscere la buona novella.

Leggi tutto... | altri 2418 bytes | Commenti?

Altre notizie in Varie

Salute pubblica : Prevenzione alla droga.
Inviato da ZioCrick il 19/9/2013 12:42:46 (906 letture)

Domenica 15 settembre i volontari dell’associazione DICO NO ALLA DROGA onlus, hanno partecipato a La Stragarbagna, corsa non competitiva di 10 km.

I volontari si sono distinti con le loro maglie con impressa la scritta “La verità sulla droga” ed il simbolo “Mondo libero dalla droga”.
Durante la manifestazione sono stati distribuiti libretti informativi sulle sostanze stupefacenti più in uso.

Leggi tutto... | altri 1419 bytes | Commenti?

Altre notizie in Salute pubblica

Cerca
Video
Questo sito è un'iniziativa personale e non è subordinato in maniera diretta o indiretta ad alcuna personalità, gruppo, associazione o partito politico.
Tutti i materiali presenti nel sito sono di proprietà dei legittimi autori.
Costituzione Italiana. Art. 21 Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
Powered by XOOPS 2.4.4 Copyright 2001-2010 The XOOPS Project